Nome

Festa Medievale.

Oggetto

Festa tradizionale in costume

Luogo

Vairano Patenora (CE).

Periodo

7-8 Agosto.

Descrizione

Il 7 e l’8 Agosto sono iniziati i festeggiamenti a Vairano Patenora per la IX edizione della “Festa Medievale” Un appuntamento che scandisce oramai l’estate della zona dell’ alto casertano. Si tratta di due giornate di vita medievale nel quale il visitatore potrà immergersi in un’epoca ricca di fascino e mistero, il tutto è ambientato nello scenario naturale del Borgo Aragonese di fine ’400 (XV secolo). Lo scopo della manifestazione è quello di far rivivere fasti e tradizioni di un tempo ormai lontano, far conoscere la storia e la cultura locale, i piatti e i prodotti tipici del nostro territorio. I visitatori percorrendo l’itinerario potranno ammirare le bellezze del magnifico e magico borgo medioevale, ascoltare e godere degli spettacoli dei milites, dei cavalieri, dei giocolieri, dei musici medioevali e degustare alcuni prodotti tipici,conservando nella memoria un piacevole ricordo. La manifestazione è curata nei minimi particolari. Prevede l’allestimento di una fiera, un mercatino di prodotti artigianali tipici allestito nei vicoli del borgo. Si possono degustare specialità nell’osteria del borgo ed assistere a momenti tipici della vita del tempo oltre che ad ammirare giocolieri, musici ed arcieri. Vengono inoltre organizzati tornei tra le quattro contrade storiche di Vairano e cortei storici e combattimenti.

Associazione organizzatrice

Proloco di Vairano Patenora(CE).

Luoghi d'interesse

il borgo di Vairano Patenora è dominato dalla fortezza normanna di cui sono ancora visibili le quattro torri, la cisterna, la cucina e le porte di accesso alla fortezza. Si può ammirare l’ abbazia della Ferrara con il suo affresco del XIII secolo, la chiesa di San Bartolomeo la cui fondazione risale al 1310, la chiesa della Madonna di Loreto eretta nel XVI secolo. Nella frazione di Vairano Scalo è possibile visitare la Taverna della Catena, luogo in cui c’è stato l’incontro tra Giuseppe Garibaldi e Vittorio Emanuele II. Secondo fonti storiche pare che si sia svolto qui in realtà e non nella vicina Teano.


Foto


1.JPG
5_castrum_vayrani_09.jpg