Festa di S. Anna
Festa di S. Anna

Nome

Festa di Sant’ Anna

Oggetto

Processione a mare con carri acquatici e simulazione dell’ incendio Aragonese

Luogo

Ischia Ponte isola d’Ischia (NA)

Quando

26 Luglio

Descrizione

La festa di Sant’Anna risale ad una tradizione del secolo scorso. Il 26 di Luglio, d’ogni anno, le donne gravide andavano in processione a venerare l’effige della Madre della Madonna che si trovava in una cappella nella baia di Cartaromana. Esse erano accompagnate da un corteo composto dalle barche dei pescatori, che per l’occasione addobbavano lo scafo con frasche e ghirlande di fiori. Intorno agli anni 30 un gruppo d’amici decise d’ istituire un premio per la barca più bella. Successivamente, a questo gruppo d’amici, si unisce un falegname e artigiano che sostituisce ai gozzi delle zattere con forme ed ornamenti sorprendenti. Ha così inizio la festosa processione a mare con carri allegorici acquatici. La manifestazione ogni anno richiama un numero molto elevato di spettatori. Alla mezzanotte ogni anno si ripete la suggestiva simulazione dell’ incendio del Castello Aragonese, momento culminante delle celebrazioni in onore della Santa.


Associazione organizzatrice

Ischia risorsa mare e Assessorato al turismo del Comune di Ischia

Luoghi da vedere

Castello Aragonese e Cartaromana

Foto/Video



images_(4).jpg images_(7).jpg images_(3).jpg



images_(8).jpg images_(6).jpg